Agricoltura & Parchi

Itinerari & Parchi

Dalla Murgia di Fraggennaro alla Masseria Chiancarello

Il nostro itinerario inizia in questi luoghi tra le masserie di Peppolella, Lama Carvozza, Fraggennaro, sino a raggiungere la murgia Giovinazzi e del Varsento, dove la masseria del Porto conserva

una chiesetta rurale. E' possibile fare una escursione a piedi lungo la gravina del Porto, la murgia Giovinazzi e San Benedetto alla scoperta della necropoli dolmenica formata da decine di

tumuli risalenti al XIII-XII sec. a.C. Proseguendo in direzione Mottola si raggiunge la masseria Casa del Duca, in località San Basilio, posta in prossimità della S.S. 100 Bari – Taranto. L'immenso edificato, oggi in stato di abbandono, era una masseria regia e conserva una cripta rupestre sottostante

la chiesa della masseria. A poca distanza, verso ovest, si trova lo lazzo di Burgensatico, posto nell'omonimo bosco di querce, realizzato per volontà dei Caracciolo tra la fine del XVII e gli inizi del XVIII secolo. Continuando in direzione Taranto, sulla ss. 100, sulla sinistra è indicata la strada per masseria Dolce Morso, all'interno dell'omonimo bosco. Il bellissimo fabbricato rurale, di proprietà

della Comunità Montana "Murgia Tarantina”, è caratterizzato dalla presenza di una corte quadrata, cinta da mangiatoie in muro a secco, e di un complesso di trulli (casedde). Ritornando sulla ss. 100 incontriamo la Masseria Cassiere, sede della fondazione "Murgia delle gravine onlus", e la antica masseria di San Francesco dotata di cappella risalente alla seconda metà dell'ottocento.

Il nostro itinerario si conclude alla Masseria Chiancarello, a 465 m slm, stupendo punto paesaggistico

e naturalistico per la presenza di estesi boschi cedui di querce e di numerose masserie storiche, oggi attive aziende zootecniche. La masseria si presenta come una fortezza, con la parte terminale della facciata merlata e quattro torrette difensive; dell'edificio fanno parte strutture architettoniche realizzate in pietra (chiancole) utilizzate per il ricovero degli animali.

Da “Il comprensorio della Murgia tarantina

Guida Storico naturalistica, De Bellis Annamaria

(Comuni visitati)

Tipo di itinerario

Itinerario Paesaggistico

Itinerario Naturalistico

Itinerario Storico Culturale